Caserta: Badanti casertani scomparsi a Siracusa, arrestato il presunto omicida

1' di lettura 18/02/2021 - Svolta nelle indagini sulla scomparsa di Alessandro Sabatino e Luigi Cerreto, i due casertani che lavoravano come badanti a Siracusa, scomparsi nel nulla dal 12 maggio 2014.

Gli agenti della squadra mobile di Siracusa hanno arrestato Giampiero Riccioli, il figlio 50enne dell'anziano che i due scomparsi accudivano. Il ristoratore è accusato di aver ucciso e fatto sparire 7 anni fa i due badanti casertani, di 40 e 23 anni, che assistevano il padre 80enne a Siracusa.

La svolta è arrivata mercoledì pomeriggio quando la polizia ha ritrovato nella sua villa in contrada Tivoli dei resti umani che potrebbero essere riconducibili a Sabatino e Cerreto. Spetterà all’esame del Dna stabilire se si tratta dei due scomparsi.

Riccioli ha assistito apparentemente tranquillo agli scavi, poi si è allontanato tentando di far perdere le proprie tracce. I poliziotti della squadra mobile lo hanno rintracciato in serata in una casa al mare a Granelli di Pachino. È in stato di fermo con l'accusa di duplice omicidio e occultamento di cadavere.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 18-02-2021 alle 12:56 sul giornale del 19 febbraio 2021 - 122 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco vitaloni, articolo, badanti scomparsi