Todde: per sito napoletano Whirpool serve soluzione duratura

1' di lettura 13/09/2021 - Il piano per il rilancio del sito napoletano di Whirlpool "mira a una soluzione duratura, di lungo periodo, offrendo opportunità importanti (anche grazie al PNRR) ad aziende primarie, a operatori nazionali e internazionali che vogliono investire in quell'area. Non solo per gli incentivi, ma proprio per il fatto che si punta a un contesto ambizioso e competitivo".

Così la vice ministra al Mise Alessandra Todde, che in una intervista a Corriere Economia, spiega che il governo ha chiesto a Invitalia di "cercare aziende primarie e consolidate, interessate a questa prospettiva. La nostra idea è coinvolgere più attori e trovare un sistema organizzativo adeguato in linea di massima basato sul capitale privato. Ai gruppi interessati metteremo a disposizione tutti gli strumenti del Mise, a partire dai contratti di sviluppo, con l'obiettivo di tutelare l'occupazione e intercettare un tema condiviso e supportato come la mobilità sostenibile".

Rispetto alla salvaguardia della occupazione Todde sottolinea che "sarà importante il percorso di formazione, da realizzare con la Regione Campania e il ministero del Lavoro, ma soprattutto serve un piano industriale serio e condiviso. Chi pensa che si possa portare al tavolo una soluzione dall'oggi al domani non sta facendo un discorso serio. A breve convocheremo il tavolo come annunciato nelle scorse settimane".






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 13-09-2021 alle 17:06 sul giornale del 14 settembre 2021 - 116 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ciZT





logoEV