Napoli, omicidio Artiano: arrestato il fratello della fidanzata

1' di lettura 19/11/2022 - Il giovane sarebbe stato ucciso durante un acceso confronto con i familiari della ragazza

Svolta nelle indagini sull'omicidio di Antonio Artiano, 23 anni, avvenuto lo scorso 10 novembre a Napoli. Gli agenti della Squadra mobile hanno fermato un ragazzo di 20 anni, Pasquale Muro, fratello della fidanzata della vittima. Secondo quanto accertato dagli inquirenti, alla base dell'omicidio ci sarebbe la relazione, definita "burrascosa" tra Artiano e la sorella del 20enne e i dissidi tra il giovane e la famiglia di lei. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, dopo l'ennesima lite tra i due fidanzati, i familiari della ragazza si erano recati presso alcuni parenti del 23 "per chiarire la vicenda". Il confronto però è degenerato e Pasquale Muro, armato di pistola, avrebbe esploso dei colpi d’arma da fuoco verso Artiano, centrandolo al capo. Il 23enne era stato trasportato d'urgenza all’ospedale San Paolo, dove è deceduto mercoledì scorso dopo aver lottato per giorni tra la vita e la morte.






Questo è un articolo pubblicato il 19-11-2022 alle 16:49 sul giornale del 21 novembre 2022 - 16 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDKy