Napoli, spaccio al rione Traiano durante il lockdown: 10 arresti

1' di lettura 19/11/2022 - La piazza di spaccio era rimasta operativa anche durante il lockdown, in piena emergenza Covid

I carabinieri della Compagnia di Bagnoli hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, nei confronti di 10 persone (6 in carcere e 4 agli arresti domiciliari) indagate per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. L'attivitàÌ investigativa, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia partenopea e condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Napoli Bagnoli, ha documentato l'esistenza nel Rione Traiano (quartiere Soccavo) di un'associazione dedita allo spaccio di stupefacenti di vario genere (cocaina, marijuana e hashish) attiva anche durante il periodo di lockdown imposto dalla pandemia da Covid-19.






Questo è un articolo pubblicato il 19-11-2022 alle 16:53 sul giornale del 21 novembre 2022 - 16 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDKD